Arillo – Wikipedia

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Semi di tasso circondati dall’arillo.

Viene denominato arillo una parte esterna al seme che cresce insieme a questo, è derivata dall’espansione del funicolo ed è solitamente carnosa e colorata. Questo ne facilita la disseminazione zoocora.[1]

Per esempio, il tasso produce semi velenosi circondati da un arillo rosso commestibile, che di tale pianta è l’unica parte innocua per l’uomo e per gli animali domestici.
Altri esempi sono il litchi, la noce moscata (il macis, per la precisione), il melograno.

  1. ^ Arillo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto