(Proverbi)

Proverbi filadelfiesi: la chierica non fa il prete

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi filadelfiesi. A[modifica] Abitu no fa monacu e achjjrica no fa prieviti.[1] L’abito non fa il monaco e la chierica non fa il prete. Aiutati ca Dio t’aiuta.[1] Aiutati che Dio ti aiuta. A lingua batta duva u denta dola.[1] La lingua batte dove il dente fa male A […]

Proverbi filadelfiesi: la chierica non fa il prete Leggi tutto »

Castello di Teggiano

Proverbi teggianesi: con la cattiva fortuna non ci sono più amici

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi teggianesi. C’ ‘a mala sorte nu’ nce so chiù amici.[1] Con la cattiva fortuna non ci sono più amici. Chi cangia lu becchiu pi’ lu novu, trova quiru chi nu’ bolu.[1] Chi cambia il vecchio per il nuovo, trova quello che non vuole. Do tanta ‘addi cantani, nu’ ngi faci

Proverbi teggianesi: con la cattiva fortuna non ci sono più amici Leggi tutto »

Proverbi procidani: con il bastone in mamo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi procidani. Cu muòneche, priévete e chéne, jà stà sèmpe ‘cu la mazza ‘n ména.[1] Con monaci, preti e canni devi stare sempre con il bastone in mamo. Muonèche, priévete e pisce re funno màngeno, vévene e fòttene lu munno.[2] Monaci, preti e pesci di fondale mangiano, bevono

Proverbi procidani: con il bastone in mamo Leggi tutto »

Proverbi calitrani: alla Candelora meglio vedere il lupo che il sole

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi calitrani. A[modifica] A la Maronna a Cannëlora meglîö a vërè lu lupö ca lu solë.[1] Alla Candelora meglio vedere il lupo che il sole. Secondo un’antica credenza, il maltempo a Candelora avrebbe portato per quaranta giorni consecutivi un clima buono. A Sant’Antuonö, mascarë e suonï.[2] A Sant’Antuono maschere

Proverbi calitrani: alla Candelora meglio vedere il lupo che il sole Leggi tutto »

Veduta dei tetti del centro storico di Caggiano

Proverbi caggianesi: le olive per poi macinarle al frantoio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi caggianesi. A[modifica] À àc’n a àc’n s’ fàc la màc’na. (p. 17) Ad acino ad acino si raccolgono le olive per poi macinarle al frantoio. Si incomincia sempre dal poco per accumulare quanto occorre. Aùst è càp r vìern. (p. 33) Agosto è il capo dell’inverno. Con l’agosto in

Proverbi caggianesi: le olive per poi macinarle al frantoio Leggi tutto »

Proverbi campani: chi sputa in cielo gli torna in faccia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi campani. Chi sputa ‘n cielo ‘nfaccia le torna. Chi sputa in cielo gli torna in faccia.[1] Meglio ave’ ‘nu male vecino | ca ‘nu principiante ‘i viulino.[2] (Area salernitana) Meglio avere un cattivo vicino | che un principiante di violino. ‘O sceruppo ‘e socra e nora nun è stato

Proverbi campani: chi sputa in cielo gli torna in faccia Leggi tutto »

Costumi del Reame di Napoli, stampa di Bartolomeo Pinelli

Proverbi napoletani: a barca storta il porto diritto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Costumi del Reame di Napoli, stampa di Bartolomeo Pinelli   Raccolta di proverbi napoletani. A[modifica] Â altare sgarrupato nun s’appicciano cannele. Ad altare diroccato non si accendono candele.[1] A barca storta ‘o puorto deritto.[2] A barca storta il porto diritto. Non di rado a chi conduce una vita disordinata la fortuna

Proverbi napoletani: a barca storta il porto diritto Leggi tutto »

Proverbi catanzaresi: armi, cavalli e mogli non si prestano

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi catanzaresi. Proverbi A A frevaru ‘i notti ccu i jorni vannu pari. A febbraio le ore di luce e quelle serali sono di ugual lunghezza. A li Morti a niva a li porti, a li Santi a niva a li canti. Il giorno dei defunti l’inverno è alle porte, il

Proverbi catanzaresi: armi, cavalli e mogli non si prestano Leggi tutto »

Marià Fortuny i Marsal, Calabrese, 1968, Museo nazionale d'arte della Catalogna

Proverbi calabresi: triste la casa con l’erba sullo scalino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi calabresi. Questa pagina contiene una selezione di proverbi calabresi, con relativa traduzione in italiano (spesso letterale).   A A carne supra l’uossu bella pare.[1] La carne sopra l’osso bella pare. A Candilora ‘u mbernu è fora, | rispundi ‘a vecchia arraggiata: | ‘U ‘mbernu si ndi vaci

Proverbi calabresi: triste la casa con l’erba sullo scalino Leggi tutto »

Proverbi veneziani: contentezza de cuor fa bela pèle de viso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà. Raccolta di proverbi veneziani. Chi no vol ben a le bestie, no vol ben a le persone.[1] Chi vol vento vaga ai Frari[2]; | chi vol fango vaga ai Bari[2].[3] Contentezza de cuor fa bela pèle de viso.[4] Dòna, gata e bisata[5] no mor mai.[6] Stentano a morire.[7] El diavolo insegna a robar,

Proverbi veneziani: contentezza de cuor fa bela pèle de viso Leggi tutto »

Torna in alto