Funzione gradino di Heaviside – Wikipedia

La funzione gradino di Heaviside, usando la convenzione della metà del massimo

In matematica e fisica, la funzione gradino di Heaviside o funzione a gradino unitaria, il cui nome si deve a Oliver Heaviside, è una funzione discontinua che ha valore zero per argomenti negativi e uno per argomenti positivi. Può essere definita sia come una funzione continua a tratti o come una distribuzione.

La derivata distribuzionale della funzione di Heaviside è la delta di Dirac :

mentre la funzione rampa ne è la primitiva:

La funzione a gradino è usata nella matematica della teoria del controllo e nell’elaborazione dei segnali per rappresentare un segnale che si attiva a partire da un tempo specificato e rimane attivo indefinitamente.

Inoltre tale funzione è utilizzata in fluidodinamica per lo studio di flussi multifase con interfaccia sharp.

Si indica con:

Spesso, al posto di , si usano le notazioni , o , o ancora, con abuso di notazione, .

Se viene definita come una distribuzione, è la funzione tale per cui:

dove è la derivata di una funzione sufficientemente liscia che decresce all’infinito con andamento sufficientemente rapido.

Una rappresentazione integrale della funzione gradino è la seguente:

Si tratta della funzione di ripartizione di una variabile casuale che è quasi sicuramente 0 (vedi variabile casuale degenere).

La funzione di Heaviside è l’integrale della delta di Dirac:

Il valore di è occasionalmente un valore discusso. Alcuni scrittori assumono , altri rimane comunque la scelta più utilizzata, perché permette di ridefinire la funzione di Heaviside attraverso la funzione segno. Questo ne dà una definizione più generale:

Per rimuovere l’ambiguità sul valore di da utilizzare, si può scrivere un pedice che lo specifica:

Tuttavia la stessa notazione è usata per indicare un gradino ritardato:

Si può anche definire una forma alternativa del gradino unitario come funzione di una variabile discreta n:

dove n è intera. Questa funzione è la somma fino a n della delta di Kronecker:

dove

è la delta di Dirac.

Un altro modo per scrivere il gradino di Heaviside è:

la cui trasformata di Fourier è:

dove è la delta di Dirac. Cioè lo spettro in frequenza del gradino di Heaviside è eccetto che in , dove è presente una singolarità in cui è concentrato lo spettro.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto